Luce come emozione, nuove opportunità per l’Home Staging

Luce come emozione, nuove opportunità per l’Home Staging

CCreare emozione attraverso la luce è una grande opportunità per chi si dedica all’home staging e al re-design.

L’intervento dell’architetto e lightdesigner Giordana Arcesilai, durante la Convention Home Staging Lovers 2017 del 25 Novembre a Bologna, ha fatto una panoramica le nuove potenzialità del mondo dell’illuminotecnica.

La tecnologia LED rappresenta una vera rivoluzione nel campo del design: è luce nella materia e luce come materia. Oggi le lampade a LED permettono anche questa modulazione e consentono di utilizzare una luminosità più fredda nelle ore del giorno e una più calda la sera. Una delle tendenze più interessanti oggi è lo Human Centric Lighting che mette l’individuo e il suo benessere al centro del concetto di illuminazione.

La luce bianca non è tutta uguale e il consiglio dell’esperta è di rimanere in una gamma dai 2700° ai 3000° Kelvin all’interno di un’abitazione. Il colore e la temperatura della luce sono un elemento importante perché l’essere umano ha bisogno di cambiamenti luminosi nell’arco della giornata.

La luce ci permette anche di cambiare la percezione dello spazio con una serie di accorgimenti:

  • Il punto luce centrale spesso non valorizza un ambiente. Per creare un focus speciale su un tavolo è consigliabile lavorare su lampade sospese.
  • Per portare la luce a distanza si possono utilizzare i cavi come elementi decorativi, addirittura utilizzando quelle con cavi colorati.

  • Ci sono lampade a LED appositamente studiate per essere inserite nel cartongesso per interventi che creano effetti di tagli luminosi. Un’altra risorsa può essere il telo illuminante da utilizzare in ambienti come un bagno cieco.
  • Viviamo la casa con un approccio frontale per cui è importante illuminare i piani verticali.

  • Se un ambiente è di grandi dimensioni è consigliabile illuminare porzioni di spazio sottolineando la presenza di un pezzo di design, creando angoli adatti al relax o facendo risaltare un elemento architettonico come una nicchia.
  • – La luce radente esalta una texture particolare come una parete in pietra ma è da evitare se le finiture non sono perfette.

La luce esprime il lato emotivo di un’abitazione non solo dal vivo ma anche nelle foto. Prestate una particolare attenzione all’illuminazione degli ambienti che state per fotografare, un’illuminazione sbagliata potrebbe vanificare il vostro lavoro di home stager.

Ti è piaciuto questo articolo?
Vuoi essere avvisato quando ci saranno nuovi articoli?
Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy
Condividi

Grazie ad una lunga esperienza ed agli studi fatti, affascinata dalle tecniche costruttive e i materiali da una parte, e lo stile gli arredi e i colori dall'altra, ha trovato nell'Home Staging e nel ReDesign la professione perfetta per le sue competenze. Si occupa di case dal 1996, prima come agente immobiliare e in seguito come Project Coordinator, in un'impresa di costruzioni e ristrutturazioni bolognese: negli anni ha seguito oltre 600 clienti che hanno acquistato o rinnovato immobili alla ricerca della soluzione giusta per loro. Nel 2012 si è specializzata in Home Staging, riuscendo in poco tempo a diventare una delle Home Stage più attive in Italia: ha contribuito alla vendita e collocazione di oltre 100 immobili. Dal 2015 ha iniziato ad occuparsi di docenza, si è preparata nell'insegnamento, ma soprattutto ha sviluppato la passione innata di condividere le proprie conoscenze ed esperienze; nasce così la Staging & Redesign Expertise School, che si colloca subito tra le migliori e più richieste scuole italiane del settore. E' inoltre Presidente dell'Associazione Nazionale Home Staging Lovers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi restare sempre aggiornato sul calendario corsi?
Non perderti neanche un'opportunità

Rispettiamo la tua privacy
Informativa Privacy
X